Ed eccomi qua dopo alcune settimane che finalmente rientro con una “ricetta”, ricetta un po’ grossa come parola visto che si tratta di una semplice frittata con le foglie dei ravanelli, foglie che è proprio un peccato buttare via perché si possono consumare in diversi modi e sono anche buonissime! Qualche giorno fa le ho consumate proprio così con una frittata lampo al forno e un po’ di salamino, avanzi di frigo, qualche fetta di pane cafone che a casa non manca mai e il pranzo è servito! E ditemi forse che un panino con una frittata bella calda non è un ottimo modo per pranzare il lunedì! ;-)

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

4 uova

foglie di un mazzetto di ravanelli

50 g di salame (o salume in avanzo)

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale e pepe q.b.

un filo d’olio

1 spicchio d’aglio

PREPARAZIONE:

Lavate le foglie dei ravanelli, asciugatele e saltatele velocemente in una padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio e tenete da parte.

In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano, il pepe e un pizzico di sale, considerando il sale del salume.

Aggiungete alle uova le foglie saltate e tagliuzzate, il salume tagliato a cubetti e mescolate bene.

Versate il composto di uova in una teglia foderata con carta da forno e infornate in forno caldo a 180 °C per circa 10 minuti.

Sfornate la frittata e servitela calda.

Tag:, ,


2 Commenti to “Frittata con foglie di ravanelli”

  1.   Claudia Says:

    Adoro le frittate.. e non son mai banali.. soprattutto se si impara a utilizzare le foglie di ravanello che solitamente getto via!!!! Grazie per questa idea.. baci e buon lunedì :-)

  2.   Eli Says:

    Che bella idea! Vorrà dire che, se mi capitassero ravanelli tra le mani, me ne ricorderò!