L’ho atteso per anni e finalmente ci siamo in Italia è iniziata l’esposizione Mondiale che Milano ospiterà fino al 31 Ottobre 2015 dove il tema è per questa volta “Nutrire il Pianeta energia per la vita”. Per questi sei mesi tutti i paesi partecipanti, in totale 145 più 16 organizzazioni, in un’area espositiva di 110 ettari dove sono stati costruiti 80 padiglioni, metteranno in mostra la cultura, la tecnologia e la creatività che ruota intorno al cibo, dal momento in cui si semina un seme fino a quando giunge a tavola, l’alimentazione quindi in tutte le sue declinazioni: dalla fame nel mondo agli OGM, passando per le patologie legate all’alimentazione, all’educazione alimentare, alla biodiversità e alla distribuzione delle risorse del pianeta, all’interno delle 9 aree tematiche (cluster) che sono; Riso, Cacao e Cioccolato, Caffè, Frutta e Legumi, Spezie, Cereali e Tuberi, Bio Mediterraneo, Isole Mare e Cibo, Zone Aride. Abbiamo scelto di fare 3 giorni intensi pensando che fossero sufficienti per visitare tutto, ebbene così non è stato, abbiamo fatto quasi tutto ma qualche padiglione purtroppo abbiamo dovuto metterlo da parte. Di polemiche intorno a questa enorme manifestazione ce ne sono state già tante e come ogni cosa che si organizza in questo paese, sono gli stessi Italiani a scatenare polemiche il più delle volte, anziché remare per aumentarne il successo. Le mie considerazioni remano per il successo di questo evento, unico al mondo. Tre giorni ad ammirare la bellezza dei padiglioni, di piazza Italia e il “nostro” padiglione, dove visitandolo mi sono chiesta quanto poco conosco la mia patria, lasciandomi incantare ogni volta dalla bellezza dell’albero della vita con i suoi effetti speciali, tre giorni passati a conoscere culture e piatti di altri paesi che credo mai potrò avere l’occasione di vedere sul luogo se non qui. Un’esperienza che mi è piaciuta farla e che rifarei di nuovo volentieri per vedere i padiglioni che non sono riuscita a vedere e che raccomando agli altri di fare perché un’occasione del genere e per di più a “casa” di certo non capiterà più in questa vita! E di certo non capiterà spesso vedere come due Paesi in conflitto tra loro con guerre possano convivere in così poco spazio e in pace con tutti, pensate che Iran e Stati Uniti sono posizionati uno di fronte all’altro… Convivenza forzata o oasi di tranquillità?

Consigli per chi vuole andare? Certo, innanzitutto scarpe comode! :D Poi meglio se qui vi scaricate la MAPPA e iniziate a dare un’occhiata per segnarvi le zone che vi interessano maggiormente, tenendo occhio anche agli eventi che ci sono, si perché ci sono spesso eventi, star e giornate dedicate. Nei giorni in cui ci siamo stati noi c’è stata la giornata del Latte, il quale veniva proposto in tutte le sue variazioni. Quindi per essere informati sugli eventi cliccate qui. Macchina fotografica che di certo qui non può mancare e poi spirito di adattamento per assaggiare cucine davvero insolite. Godetevi l’Expo anche esternamente con una pausa tra i giardini dove ci sono piante di fiori e frutta di ogni genere ed è bello vedere come anche la verdura sta benissimo nel prato tra i fiori! Vi lascio con un po’ di foto che ho scattato, ne ho scelto solo alcune, postare mille foto fatte in tre giorni credo che la piattaforma non avrebbe retto ;-) Sotto alcuni Link utili e “necessari” prima di partite! PS: e attenzione alle telecamere ;-)

BIGLIETTI

SITO EXPO2015

EVENTI

GUIDA FACILE  PARCHEGGI E NAVETTE

MAPPA SCARICABILE 

Tag:


I commenti sono chiusi