Torta di rose, ammetto che è la prima che ne sforno una in vita mia. Nonostante questo è un dolce che amo e che compro sempre già fatto in porzioni “mono” in un forno di Modena. Quella che prendo è quella semplice, soffice e estremamente buona e burrosa. Proprio pensando a quella torta di rose e avendo a disposizione un’ottima marmellata della valtellina mi sono lanciata nella preparazione di questa meravigliosa torta, per renderla ancora più buona ho usato anche la farina ai 7 cereali perfetta per chi volesse sfornare questa torta per una colazione golosa o per una sana merenda, ho aggiunto dell’ottima marmellata e sono stata un po’ scarsa con il burro per evitare un po’ di calorie ma senza rinunciare alla bontà. Comprerò di nuovo la torta di rose in quel forno, ma quando avrò voglia di mettere le mani in pasta questa la rifarò molto volentieri!

Buon fine settimana ;-)

INGREDIENTI:

100 g di pasta madre già rinfrescata e attiva

200 g di farina “0″

100 g di farina Manitoba

100 g di farina ai 7 cereali

230 ml di latte fresco intero

130 g di burro a temperatura ambiente

80 g di zucchero

2 uova

un bicchierino di limoncello

scorza gratuggiata di un limone bio

un pizzico di sale

+

Marmellata per farcire

(ho usato una marmellata di amarene Vis)

PREPARAZIONE:

Spezzettate la pasta madre e scioglietela con il latte nella ciotola della planetaria o nella ciotola in cui poi impasterete

Una volta sciolta la pasta madre unite, le farine setacciate, lo zucchero, le uova, il limoncello e la scorza di limone e iniziate ad impastare, se usate la planetaria usate il gancio.

dopo alcuni minuti che avrete iniziato ad impastare aggiungete il burro a cubetti, aggiungendone dell’altro solo quando l’altro sarà già assorbito dell’impasto. Infine aggiungete anche un pizzico di sale e lasciate lavorare a lungo e lentamente, fino a quando l’impasto non si stacchi da solo dalle pareti.

Rovesciate l’impasto in una ciotola leggermente unta e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Riprendete l’impasto lievitato e adagiatelo su un piano di lavoro infarinato, appiattite leggermente con le mani, dopodiché stendete in una sfoglia rettangolare alta circa 7/8 mm con l’aiuto di un matterello, a questo punto spalmate un velo di marmellata.

Arrotolate delicatamente la sfoglia arrotolando dal lato più lungo e tagliate delle fette spesse 4/5 cm (io ho usato il filo al posto del coltello per non schiacciare).

Adagiate le fette in una teglia foderata con carta da forno, chiudendo leggermente la parte di sotto delle “rose”. Coprite con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare fino al raddoppio.

Se volete sfornare la torta per l’ora di colazione, lasciate lievitare la torta di rose tutta la notte in un luogo fresco oppure potete metterla in frigo ( ma solo dopo averla lasciata un’ora fuori dal momento in cui adagiate le fette nella teglia, in modo da attivare la lievitazione).

Quando la torta di rose sarà lievitata pennellate la superficie con del latte e infornate in forno già caldo a 170°C per circa 40 minuti.

Essendo molto soffice prima di toglierla dalla teglia aspettate qualche minuto.

Spolverizzate di zucchero a velo e servite.

Tag:,


2 Commenti to “Torta di rose soffice con farina ai 7 cereali”

  1.   Lilli nel paese delle stoviglie Says:

    pensa che sono anni che voglio fare la torta di rose e non mi convinco mai, mi piace tanto e anche la forma mi mette allegria!!! devo rimediare!

  2.   Mila Says:

    Beh per essere la prima volta mi sembra che ti sia riuscita davvero bene!!! Complimenti