Potrebbe quasi sembrare una ricetta autunnale, ma con le temperature di quest’ultimi giorni certo non si direbbe che è primavera… E con questo freschino ho ancora voglia di coccolarmi in una certa maniera, copertina, divano, un buon libro da leggere, qualcosa di ottimo da bere e se poi ad accompagnare un buon bicchiere di vino c’è qualche sfizio tanto meglio!!! Sono delle semplici tartellete con un ripieno di crema al parmigiano preparata con il mio forno  vapore e arricchita da speck e asparagi, tanto per ricordarci che comunque siamo in primavera! Per il bicchiere di vino invece ho stappato un meraviglioso e corposo Lagrein una novità della Tenuta  che lo presenterà in occasione dell’annuale appuntamento Summa2014  organizzato da Alois Lageder e dedicato ai vignaioli d’eccellenza provenienti da tutto il mondo, che si ritrovano a Magrè (BZ) per presentare i propri vini. Il 5 e il 6 Aprile (quindi oggi e domani) infatti, la Tenuta Alois Lageder aprirà le porte di Casòn Hirschprunn – il suo palazzo rinascimentale del XVII secolo – agli operatori del settore, italiani e stranieri, che vorranno trascorrere un weekend tra degustazioni di raffinate etichette – incluse le nuove annate di Alois Lageder – e di oli d’oliva d’autore, visite guidate della cantina e dei vigneti, seminari e verticali. Tra l’altro quest’anno  la manifestazione celebra un’importante ricorrenza, molto cara alla Tenuta: “I 90 anni dell’agricoltura biodinamica – 86 anni del marchio Demeter”. Inoltre l’evento è ideato sul modello dei green event e caratterizzato quindi dal tema dell’ecosostenibilità. La manifestazione è pianificata, organizzata e realizzata nel rispetto della tutela ambientale e nel 2014, grazie alla sua organizzazione ecologica, è stata ufficialmente certificata come Going Green Event dall’Agenzia provinciale per l’Ambiente e anche quest’anno  Summa è organizzata nuovamente in collaborazione con Aiutare senza Confini – ONLUS che ha l’obiettivo di aiutare i profughi della guerra birmana, un’occasione quindi da non perdere per tanti motivi, se volete leggere il programma completo cliccate qui.Il Lagrein è decisamente un vino corposo e come tale si sposa meglio con selvaggina o formaggi stagionati, ma non ho resistito a certe tentazioni… e prometto che l’altra bottiglia avrà un “finale” più degno ;-)

Ora vi lascio alla ricetta e vi auguro un buon fine settimana! PS: E se andate al Summa2014 fatevi un bicchiere anche per me :D

INGREDIENTI PER 8/10 TARTELLETTE

Per la base brisè all’olio d’oliva

300 g di farina “00″

100 g di olio extravergine di oliva

90 ml di acqua ghiacciata

un pizzico di sale

Per la crema al Parmigiano

250 ml di panna fresca

2 tuorli

80 g di Parmigiano grattugiato

noce moscata q.b.

sale e pepe q.b.

+

2 fette non troppo sottili di speck

5/6 asparagi di giardino

30 g di parmigiano ridotto a piccole scaglie

PREPARAZIONE:

Versate in una planetaria (o una ciotola se lavorate a mano) tutti gli ingredienti per la base, lavorate per qualche minuto fino ad ottenere un bel composto.

Formate una palla,ricoprite con la pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Riprendete dal frigo l’impasto,tiratelo con il matterello spolverizzando il piano con poca farina e rivestite 8/10 stampini, io ho usato lo stampo da muffin di Guardini punzecchiate con i lembi di una forchetta la base della brisè, aggiungete dei fagioli secchi e cuocete in forno già caldo a 180° per 10 minuti le tartellette di frolla salata.

Intanto che cuociono le tartellette preparate la crema al Parmigiano: sbattete le uova con il formaggio grattugiato, il sale, il pepe e la noce moscata, dopodiché aggiungete a filo la panna e amalgamate bene il tutto.

Coprite con una pellicola termoresistente e fate cuocere la crema di parmigiano al vapore nel forno Miele a 100° per 15 minuti. A 5 minuti dalla cottura inserite nel forno anche gli asparagi interi e privati della parte legnosa.

Pronti gli asparagi, tagliateli a cubetti e fateli saltare velocemente in una padella con un filo d’olio e lo speck tagliato a pezzettini.

Aggiungete alla crema di parmigiano metà degli asparagi saltati e mescolate. (I restanti vi serviranno per la decorazione)

Riempite la base delle tartellette con la crema preparata e infornate nuovamente nel forno classico a 180° per 7 minuti, il tempo necessario per addensare un po’ la crema.

Sfornate le tartine distribuite sulla superficie gli asparagi tenuti da parte i le scaglie di parmigiano e servite.

Tag:, , , , , , ,


6 Commenti to “Tartellette salate alla crema di parmigiano”

  1.   simo Says:

    ti dirò…per me è una ricetta che non ha stagione ;)
    Sono buonissime!!!!
    felice week end

  2.   manuela e silvia Says:

    Ciao, sfiziose e saporite queste tartellette, con la crema al parmigiano sono una vera chicca! In versione piccina diventa perfette per l’aperitivo.
    baci baci

  3.   anna Says:

    Complimenti! Una ricetta fantastica.Era da tanto che non passavo date. Scusami.

    Da prepararli per Pasqua. veramente sfiziosi e sicuramente ottimi.

    Mi complimento ancora con te buona giornata. Anna

  4.   Donatella Simeone Says:

    @ Anna
    Grazie dei tuoi passaggi, fanno sempre molto piacere!

    Donatella

  5.   Noelia Says:

    Complimenti!! Sono Noelia dalla Argentina, una ricetta fantastica, la farò senz`altro, grazie per compartire la ricetta

  6.   Donatella Simeone Says:

    @Noelia
    Ciao!!! Grazie per esserti fermati sul mio blog. Se proverai questa o altre mie ricette mi farebbe piacere sapere se ne sei rimasta soddisfatta.

    A presto
    Donatella