Ultima verza dell’orto, questa lascerà spazio a tante altre ottime verdure! Verdure che personalmente amo di più come fave, piselli, carote… Verdure che anche rinchiuse in una semplice pasta sfoglia fanno sempre il massimo della loro figura! Ma veniamo alla ricetta di oggi, uno sformatino composto dalle foglie più esterne della verza, un modo differente per cucinare gli involtini di verza con un ripieno di verdure e orzo saltato, per accompagnare una semplice crema di patate per rendere tutto più buono. Una ricetta preparata con il mio forno a vapore per mantenere intatti tutti i sapori e a proposito di vapore e preservazione del gusto volevo parlarvi del legame stretto tra Miele e SlowFood i quali promuovono un nuovo modo di vivere la cucina con più gusto e armonia. Inoltre durante l’EuroCucina  2014 nello stand Miele ci saranno due talentuosi Chef che animeranno numerosi showcooking, per sapere tutti i dettagli dell’evento e chi sono questi chef vi invito a scaricare il comunicato stampa qui

INGREDIENTI PER 4 SFORMATINI:

Per lo sformatino:

5 foglie di verza

1 carota media

mezza cipolla

mezza costa di sedano

80 g di orzo

un filo d’olio evo

sale e pepe q.b.

Per la crema di patate:

2 patate medie

250 ml di brodo vegetale

un filo d’olio evo

sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Tagliate a piccoli cubetti le patate e disponetele nella placca del forno a vapore. Coprite le patate con il brodo vegetale caldo (tenetene da parte mezzo un paio di mestoli) e infornate a 100° per circa 30 minuti.

Lavate le foglie di verza e mettetele rivolte verso il basso nei cestini forati del forno a vapore e lasciatele cuocere a 100° per 8 minuti.

A fine cottura le patate devono risultare ben cotte che premendole con un forchetta si schiacciano con facilità. Passate le patate al mixer aggiungendo sale e pepe secondo i vostri gusti e frullate fino a quando non otterrete un composto bello liscio. Versate la crema in una ciotola resistente al calore, coprite con la carta alluminio e mettere in forno nel frattempo che eseguite i passi successivi.

Versate in uno stampo l’orzo coprite con acqua bollente e mettete in forno a 100° per i minuti riportati sulla confezione.

Intanto fate un trito con carota, sedano cipolla e una delle foglie di verza e soffriggete leggermente con un filo d’olio

aggiungete l’orzo cotto al vapore, aggiustate di sale e pepe e lasciate andare fino a  quando l’acqua dell’orzo non si sia prosciugata del tutto.

Rivestite 4 stampini con le le 4 foglie di verza tenute da parte e riempite l’interno con l’orzo saltato con le verdure.

Chiudete sigillando le parti esterne delle foglie con degli stuzzichini di legno

e mettete in forno sempre a 100° per 10 minuti.

Una volta pronti gli sformatini , adagiate sul fondo del piatto due cucchiai di crema di patate e adagiateci sopra lo sformatino.

Servite subito.

Tag:, , , , , , ,


3 Commenti to “Sformatino di verza con ripieno di orzo su crema di patate”

  1.   Claudia Says:

    Geniale!!!!! sia il ripieno di orzo.. che sostituisce benissimo il riso.. ma anche quella cremina sulla quale li hai serviti!!!! smack e buona settimana :-)

  2.   Elisabetta Says:

    Ma davvero con il forno a vapore si possono fare questi piatti? Mitico! E brava tu a prepararli!!!

  3.   Elena Says:

    Donatella sono rimasta a bocca aperta per questa preparazione, che meraviglia vere un forno così, cucinare sano e con gusto come questi sformatini! Buona serata!