Tazza e piattino Soizick

Chi non ama le crostate? Inizio così la settimana, offrendovi una semplice crostatina, preparata come facevano le nonne con le marmellate degli avanzi e arricchita con un croccante crumble alle mandorle, non ho molte parole per presentare questo dolce che non ha bisogno di presentazioni, ma il mix di marmellate e il mix di farina sprigiona un’incantevole profumo di dolce, avete presente quando aprivate la dispensa della nonna, in cui c’era o c’era stata una crostata e vi affacciavate all’interno respirando a pieni polmoni quel magico profumo? Ecco il profumo è quello, un meraviglioso tuffo nei profumi più dolci e nei ricordi più belli che si possono avere con un dolce che nonostante sia dei più semplici da sempre regala grandi gioie…

INGREDIENTI PER LA BASE:

400 g di farina”00″

200 g di burro freddo

170 g di zucchero di canna (Ho usato Bio Brasil)

(Va bene anche quello bianco)

2 uova

una pizzico di lievito per dolci

scorza grattugiata di un limone

INGREDIENTI PER IL CRUMBLE:

150 di farina “00″

50 g di fecola di patate

80 g di mandorle tostate e pelate

100 g di burro freddo

100 g di zucchero

1 uovo

PER IL RIPIENO

2 vasetti di marmellata

(Ho usato prugne e frutti di bosco Rigoni Di Asiago)

PREPARAZIONE BASE:

Se lavorate con il mixer o la planetaria, unite tutti gli ingredienti a freddo e azionate le fruste fino ad ottenere un composto a briciole, versate su un piano di lavoro e lavorate velocemente fino a formare un panetto, chiudete il panetto nella pellicola per alimenti e mettete in frigo per un’ora.

Se lavorate a mano, formate a fontana la farina sul piano di lavoro, versate nel mezzo tutti gli ingredienti e lavorate velocemente.

Intanto preparate il crumble, frullando le mandorle fino a ridurle a farina, per non farle surriscaldare sarebbe meglio far raffreddare in frigo le mandorle per un po’ e poi tritarle, azionando le lame pochi minuti per volta.

In una ciotola riunite tutti gli ingredienti per il crumble, compresa la farina di mandorle e lavorate con le mani ottenendo così delle briciole abbastanza grosse, mettete in frigo per una mezz’ora a far raffreddare.

Riprendete il crumble dal frigo e riducete le briciole in briciole più piccole sfregando l’impasto tra le mani ma senza riscaldare troppo l’impasto. Dopodichè rimettete in frigo.

Versate in ciotola le marmellate ed amalgamate per bene.

Riprendete il panetto di pasta frolla dal frigo e rivestite uno stampo grande oppure 6 stampi per crostatine.

Una volta farcita la crostata, ricoprite la superficie con le briciole di crumble preparate.

Se volete dare un tocco in più ad una semplice crostata potete decorare il contorno con dei fiori preparati con l’eventuale pasta frolla avanzata. Io per i decori ho usato lo stampo ad espulsione di Guardini

Infornate in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti per la crostata intera, 20 minuti per le crostatine.

Con questa ricetta partecipo al Contest di Aria che premia le ricette che hanno fatto un po’ parte di vecchi ricordi..

Tag:, , , , ,


5 Commenti to “Crostatine di marmellate e crumble di mandorle”

  1.   damiana Says:

    Amo questo tipo di torte,quelle da credenza…se poi era quella della nonna,allora si mischiavano davvero i profumi più dolci!Semplice,deliziosa e che tu hai reso molto elegante con i bordo decorato…la trovo incantevole,pensa un pò,quasi quanto te ;) !
    Un baciuzzo tesoro mio,bellissima settimana e in bocca al lupo per il contest!

  2.   Claudia Says:

    Ma son deliziose!!!!io adoro i crumble.. difatti faccio spesso la sbriciolata per questo motivo.. baci e buon inizio settimana :-)

  3.   ARIA Says:

    grazie per questo ricordo! e in bocca al lupo!

  4.   L'albero della carambola Says:

    Un applauso enorme a queste crostatine con crumble: una golosità dentro l’altra! Che meraviglia…
    un caro saluto
    simo

  5.   Elena Says:

    Il profumo delle crostate è il profumo dell’infanzia, sa di casa e famiglia, una meravigliosa crostata dei ricordi! Un bacione

Lascia un commento

Codice di sicurezza: