Piatto e bicchiere Villa d’Este Home

Code di cipollotti, quante volte si pensa ad un modo di riutilizzarli? In fondo sono una parte molto importante del cipollotto e buttarle sono davvero un peccato, il più delle volte finisco per utilizzarle per frittate, pasta oppure in un plum cake salato come questo, qualche giorno fa invece dopo un bel pinzimonio ho pensato di utilizzare le code per una ricetta più “elegante” e “raffinata”, così ho preparato dei piccoli sformatini cotti nel forno a vapore, delicati nella consistenza ma saporiti e gustosi, in più davvero semplicissimi da preparare e volendo si possono preparare il giorno prima per poi scaldarli e saranno come appena fatti.

INGREDIENTI PER 6 SFORMATINI:

400 g di code di cipollotti

250 ml di latte

2 uova

50 g di parmigiano grattugiato

50 g di salmone al naturale o se preferite affumicato

2 cucchiaini di maizena

sale e pepe q.b.

una noce di burro per imburrare

PREPARAZIONE:

Pulisci, lava e sistema in un cestello forato le code di cipollotti

accendi il forno a 100° e quando arriva a temperatura inserisci il cestello con le code dei cipollotti e lascia cuocere per una decina di minuti.

Io ne ho approfittato cuocendo anche un pò di zucca ;-)

Una volta cotte le code dei cipollotti, strizzale leggermente e tagliale a pezzi piuttosto grossi.

Inserisci nel boccale del frullatore, latte, uova, parmigiano, le code dei cipollotti, sale, pepe e un pizzico di noce moscata e frulla per 30 secondi.

Sciogli la maizena in un cucchiaio di acqua e aggiungi al composto passato nel frullatore e mescola bene.

Imburra 6 stampini e fodera l’interno con le fettine di salmone.

Dopodichè riempi gli stampini con il preparato liquido e copri ogni stampino con un pò di carta allumio

Accendi il forno a vapore a 100° e una volta arrivato a temperatura inforna gli stampini e fai cuocere per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, sforna gli sformatini delicatamente su un piatto e servi aggiungendo un pizzico di pepe macinato al momento oppure un filo di aceto balsamico.

*Volendo si possono preparare il giorno prima, per poi scaldarli e averli come appena fatti, si possono scaldare nel forno a vapore a 100° per 2 minuti, oppure nel forno a microonde alla massima potenza per 30 secondi.

Tag:, , ,


6 Commenti to “Sformatino al vapore con code di cipollotti e salmone”

  1.   marifra79 Says:

    La cottura al vapore è una di quelle cose mi mancano, eppure so che fa bene e mantiene inalterate tutte le proprietà degli alimenti, insomma è una di quelle cose che si dovrebbe sempre fare… eppure mi manca:( Questi sformatini sono una spettacolo! Un abbraccio amica!!

  2.   Francesca Says:

    amo gli sformatini, sono eleganti e sfiziosi, purtroppo mi devo accontentare di cuocerli a bagno maria nel forno, che bello questo forno a vapore! :-)

  3.   ANNA3 Says:

    tantissimi complimenti per questo piatto. quando pensavo al forno al vapore immaginavo che servisse solo a lessare le verdure, ma sto scoprendo un mondo e mi entusiasma molto l’idea del salutismo abbinato a questo metodo di cottura.
    bravissima

  4.   Donatella Simeone Says:

    @Marifra79
    Fino a quando non è arrivato questo forno nella mia cucina, anche io “snobbavo” la cucina a vapore, ma questo metodo è diverso e già solo il fatto che sto “infornando” mi diverte di più!

    @ Francesca
    Hai già scritto la lettera a Babbo Natale? ;-)

    @ Anna3
    Ti capisco perfettamente, inizialmente anche io pensavo che un forno con solo vapore, fosse molto limitato rispetto ad un forno combinato con l’aggiunta di vapore, è vero non ci si può fare una torta classica, o un ciambellone, perchè non ha le caratteristiche per quel genere di ricette, ne tanto meno si possono avere i cibi “dorati” ma credimi le cose che si possono fare sono davvero tante, e il gusto dei cibi preparati con questo forno è davvero qualcosa di super! In più si guadagna in salute, gusto e anche tempo… Continua a seguirmi scoprirai tante altre ricette che si possono realizzare con questo forno!

  5.   chiara Says:

    Ciao, cercando ho trovato il tuo bel sito. Vedo che hai un forno a vapore. Siccome devo organizzarmi per acquistare un forno nuovo volevo capire cosa è meglio. Visto che tu ci cucini ti chiedo consiglio.
    Tu hai un forno solo a vapore e un forno normale? I combinati funzionano bene? sai darmi qualche consiglio?
    Ti ringrazio molto
    Brave e un saltuo
    Chiara

  6.   Donatella Simeone Says:

    @Chiara
    Ciao Chiara! Grazie innanzitutto per esserti fermata! ;-)
    Allora, si come hai visto ho un forno a vapore, ma quello che ho e che vedi in questa ricetta, è un forno a vapore Miele a libero posizionamento, un po’ come un forno a microonde per intenderci, l’uso di questo forno è solo ed esclusivamente a vapore, per gli altri tipi di cucina, per il pane ad esempio, utilizzo un forno a corrente tradizionale senza vapore. Se ti piace la cucina al vapore te lo consiglio molto. Inoltre ha tanti altri utilizzi, ad esempio ora che ho due bimbi lo utilizzo spesso anche solo per sterilizzare biberon e ciucci ;-) Quello combinato a dire il vero non l’ho mai utilizzato personalmente, però in futuro (il mio forno tradizionale sta per andare in pensione) è quello che prenderei in considerazione. Quello che posso consigliarti è di valutare un forno magari combinato ma che si può esplodere la funzione vapore qualora tu lo voglia…
    Se hai altre domande chiedi pure ;-)

    Donatella

Lascia un commento

Codice di sicurezza: