*

Pensavate forse di liberarvi di me? Eh no! A più da un mese dall’ultimo aggiornamento, faccio capolino quanto meno per aggiornare un pò, ero davvero stufa di vedere sempre Muffin in home page… In questo ultimo mese, oltre agli impegni si sono aggiunti un sacco di imprevisti/previsti il previsto era il restauro in casa, l’imprevisto era il marito con la mano rotta… Così mi ritrovo che le giornate sono davvero troppo corte per le cose che ho da fare, potessi in questo momento mi sdoppierei più che mai…  Avevo pensato di rientrare per mettere qualcosa di fresco colorato e sopratutto primaverile, ma qui al momento ci vorrebbero più zuppe e minestrine considerando che al momento le temperature sono a 8° ma va bene così, il sole prima o poi arriverà, intanto un pò di colore lo metto comunque in questa ricettina, che è tutta da scoprire, e sotto vi spiego il perchè…

Vi ricordate tutte le volte che vi ho parlato del meraviglioso forno a vapore Miele? Eccolo qui!!! Chi mi segue su fb l’avrà già visto di sicuro, ma quello che non sa è tutto quello che si può fare con un forno così, certo non voglio mica raccontarvelo in un post, anche perchè sarebbe impossibile, diciamo che vi accenno delle “piccolezze” come quella di cucinare più cibi in una sola volta e senza che nessun sapore contamina l’altro, oppure quella che potreste anche dimenticarvi del forno acceso che i cibi all’interno ne bruciano ne si raffreddano, inutile dirvi il sapore dei cibi cotti a vapore… e le cose che si possono fare? Tante, troppe e mica solo verdurine!!! In settimana ho provato il polipo, e in solo 25 minuti era pronto polipo, patate novelle e fave. I tempi di cottura del polipo si sono più che dimezzati, considerando che un polipo da un kg a bollirlo ci impiega quasi un’ora, fave e patate invece erano pronti dopo 10 minuti. Non sono brava con le parole, ma avrei voluto tanto spiegarvi il gusto e il sapore del polipo, anche senza condimenti… :D

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

Un polipo da un kg

300 g di fave novelle sgranate

300 g di patate novelle

un ciuffo di prezzemolo

alcune foglie di menta fresca

sale e olio evo quanto basta

Procedimento

Lavate e pulite il polipo, adagiatelo su un tagliere e con un matterello “battetelo” in questo modo si avrà un polipo più tenero.

Sgranate le fave, lavate le patate e tagliatele a cubetti grossi senza sbucciarle. Disponete in un cestino il polipo, e nell’altro cestino disponete le patate e le fave e inserite nel forno a 100° per 25 minuti, dopo dieci minuti togliate le patate e le fave e continuate la cottura del polipo, intanto sbucciate le fave togliendo via la pelle esterna più dura. (Se le fave sono tenere utilizzatele intere).

Una volta che il polipo sarà cotto, lasciatelo nel forno per altri 10 minuti, dopodiché tagliatelo a rondelle, disponetelo in una pirofila da portata aggiungendoci le fave, le patate, il prezzemolo tritato, la mentucccia fresca e condite con sale, un filo d’olio e un goccio di limone.

Servite subito o se preferite anche freddo.

*Ne approfitto per segnalarvi un buon sito dove è possibile trovare a buon prezzo abbigliamento professionale alberghiero e attrezzature per bar ma anche tante cose carine, come ad esempio la tovaglia e il tagliere in foto ;-)

Non so quando sarà il mio rientro, e scusatemi se da un pò di tempo a questa parte sono assente… quasi sicuramente rientrerò con una piccola novità :*

Tag:


6 Commenti to “Insalatina novella con polipo”

  1.   Claudia Says:

    Io a questa non riesco a resistere.. Mi piace troppo il polipo!!!! baci e buon lunedì .-)

  2.   Nadia Says:

    Beh dai la primavera quest anno forse sta facendo un po’ la birichina ….. Ma il tuo piatto e del tutto primaverile glurp.

  3.   Elisa Says:

    Dopo l’essiccatore e tutte le ricette così particolari che ci hai fatto, penso che ora mi metterai un’altro cruccio in testa, l’acquisto di questo forno…

  4.   Francesca Says:

    ha un aspetto delizioso, e con quel forno sembra anche veloce, mi dispiace per la mano rotta di tuo marito, un bacione!

  5.   Francesca Says:

    Arrivo qui dal sito di Repubblica… e vedo un antipasto che preparo spesso e "salva" tante cene con amici, l’amato lilla/viola e bianco tutt’intorno!
    :-)

  6.   Teresa Says:

    Allora stamattina sono uscita comprato polpo e fatto come la ricetta! Davvero molto buono, un ottimo modo per mangiare le fave da cotte! Grazie per le dritte! Purtroppo non avendo il forno a vapore ho sbollentato tutto perciò il risultato è stato ugualmente ottimo!