E’ passato un pò di tempo da quando ho postato l’ultima volta un piatto di pasta e se considero gli gnocchetti,bè allora non mi ricordo più quando è stata l’ultima volta… Eppure quanto sono buoni gli gnocchi e quanti abbinamenti e piatti si possono preparare? Davvero tantissimi! E se consideriamo che ci vuole davvero poco a prepararli sono un vero asso nella manica per preparare qualcosa di buono in poco tempo! Ormai con il tempo mi avete imparato a conoscermi dopo i dolci per me vengono i primi piatti. Questo è un piatto che ho preparato qualche giorno fà… purtroppo ho utilizzato i piselli surgelati non essendo ancora il loro periodo ma ben presto voglio replicare con i piselli di stagione,perchè l’abbinamento ci è piaciuto,sopratutto gli gnocchetti con il retrogusto quasi di carciofi grazie ai topinambur,ho scoperto da poco questo tubero ma sento già di amarlo… Buon inizio settimana a tutti!

INGREDIENTI PER 2 PERSONE (Affamate)

(Per gli gnocchetti)

300g di patate

300g di topinambur

circa 100g farina  (Vi consiglio quella specifica per pasta e sfoglie io ho usato Questa)

un uovo

sale

(Per il condimento)

Un filetto di salmone fresco di circa 150g

80g di piselli (freschi o surgelati come preferite)

1/2 cipolla

un mestolo di brodo vegetale

olio evo

sale e pepe

PROCEDIMENTO:

Per gli gnocchetti:

Bollite le patate e i topinambur sbucciati (se le patate non sono molto grosse potete bollirle insieme ai topinambur)

Una volta cotte,pelatele e schiacciate entrambi con lo schiacciapatate e lasciate raffreddare sulla spianatoia.

Raccogliete le patate e i topinambur e disponete a fontana,aggiungete la farina,l’uovo e il sale e impastate per pochi minuti.

(L’aggiunta della farina varia a secondo della qualità delle patate e dall’umidità trattenuta,per far si che gli gnocchi risultano morbidi e non “collosi” è meglio utilizzare meno farina possibile. Purchè l’impasto non si attacchi alle mani. In ogni caso tenete sempre a portata di mano un pò di farina da aggiungere eventualmente all’impasto e per spolverizzare le mani,il piano di lavoro e gli attrezzi che usate per la rigatura).

Quando il composto avrà raggiunto un aspetto compatto senza che si attacchi alle mani,infarinate bene il piano di lavoro e fate gli gnocchi,iniziando prima a stendere dei torciglioni grossi come un grissino dopo di che tagliarli più o meno della stessa lunghezza e iniziare a fare gli gnocchi esercitando una leggera pressione,per rigarli ho usato l’apposito tagliere ma volendo potete utilizzare i lembi di una forchetta oppure una grattugia.

E’ importante che gli gnocchetti non riposano a lungo sul piano di lavoro… Vi consiglio di iniziare a preparare gli gnocchi quando avrete già messo sul fuoco la pentola con l’acqua.

In un tegame fate appassire la cipolla affettata con un filo d’olio

unite i piselli e portate a cottura,per cuocere i piselli aggiungete un mestolo di brodo vegetale

quando i piselli saranno teneri aggiungete il salmone tagliato a cubetti,aggiustate di sale e pepe e dopo qualche minuto di cottura spegnete il fuoco,senza far cuocere troppo altrimenti il salmone inizia a rompersi.

Cuocete gli gnocchetti in acqua bollente salata e non appena vengono a galla scolateli e fateli saltare con i piselli e il salmone,portate a tavola subito e se gradite aggiungete un pizzico di peperoncino.

Con questa ricetta partecipo al contest:

Tag:


22 Commenti to “Gnocchetti di patate e topinambur con piselli e salmone”

  1.   simo Says:

    Il topinambur l’ho scoperto da poco e già lo amo!!!!!!!
    ottimi i tuoi gnocchetti, me li segnerò… ;)
    buon lunedì

  2.   Claudia Says:

    Sto ropinambur.. mi state facendo impazzire!!! Ma solo io non lo trovo al supermercato? uff… Non ho idea di che sapore abbia ma se sa leggermente di carciofo.. immagino la bontà di quesi gnocchetti.. Ed il condimento.. ho già sperimentato piselli e salmone.. troppo buono! baci e buon lunedì .-)

  3.   Federica Says:

    Topinambur…questo sconosciuto! Fanno una voglia i tuoi gnocchetti, già solo per i colori si respira il profumo della primavera. Un bacione, buona settimana

  4.   chiara Says:

    mi sono innamorata di questo piatto!!!!
    il tobinambur mi piace moltissimoooo! con salmone….che acquolina!!
    segno, li farò prestissimo…ho comperato il topinambur qualche giorno fa :)
    perfetto!!!
    grazie mille!!!
    buona giornata!

  5.   benedetta Says:

    Adoro il salmone e il topinambur…quindi forse sono di parte? ^_^
    Un abbraccio cara!

  6.   Francesca Says:

    mi piace moltissimo, anche l’idea del topinambour dentro gli gnocchetti! ciao :-)

  7.   Donatella Says:

    Ma che bella idea!!! Sono una grande fan del topinambur ma non ho mai pensato di farci degli gnocchi….i tuoi si fanno mangiare con gli occhi, mi piace anche il condimento.Grazie per questa ricetta, la copio. Bacioni cara

  8.   vale Says:

    MMMMMMMMMMmmmm l’idea della topinabur mi piace proprio gnocchetti innvotivi!!!
    io e te siamo telepatiche ho proprio preso un libro” giovedi gnocchi” :) i tuoi sono piu invitanti delle ricette che sono all’interno :P
    un bacioooooooooooooooooooooooo

  9.   Chiara Says:

    è una vita che non li faccio, mi hai messo proprio voglia! buona settimana Donatella !

  10.   Gio Says:

    ottima idea mescolare patate e topinambur per gli gnocchi, invitante piatto :)
    buona settimana

  11.   stefania Says:

    mai provato il topinambur! devo decidermi a provarlo: il tuo piatto è davvero invitante!!!

  12.   Fabiana Says:

    Mi piace moltissimo l’idea di utilizzare il topinambur… gli da una marcia in più… la prossima volta che lotrovo.. saprò cosa farne grazie ala tua ricetta golosa.. un bacio

  13.   OM Says:

    ma che bel piatto! adoro i topinambur…

  14.   Tiziana Says:

    Una ricetta fantastica che non mancherò di provare! Grazie mille di aver partecipato, e se hai altre idee c’è ancora un po’ di tempo!! Ciao

  15.   Lauradv Says:

    pensa che non ho mai assaggiato i tapinambur! Eppure mi dicono che sono molto buoni! Dovrò decidermi a provarli :)

  16.   federica Says:

    ammazza ma è bellissimo questo piatto!!complimenti davvero!!baci!

  17.   Giulia Says:

    Accidenti, questi gnocchetti sembrano davvero favolosi e le foto non sono da meno!! Mi piace anche il piano d’appoggio: cos’e', un tavolo di legno?

    Baci:))

    P.S ho preparato proprio tre ore fa la tu torta leggera all’olio ed e’ gia’ finita!!! Sono venuti ospiti a casa e non ne hanno lasciata nemmeno una briciola:) Grazie

  18.   Donatella Says:

    @ Giulia
    Sono contenta che la torta sia piaciuta!!! E’ una torta semplice io la preferisco a colazione, ma anche per una pausa thè pomeridiano non è male ;-)
    Il piano di appoggio che vedi è un tavolo home made ;-) )

  19.   Milen@ Says:

    Usare i topinambur negli gnocchi è un’idea geniale che volgio provare, perché anch’io amo i primi (dopo i dolci, s’intende!) :D

  20.   otrfeo Says:

    Tutto ok,ma negli ingredienti non vedo l’uovo.

  21.   otrfeo Says:

    Tutto ok, ma nella lista degli ingredienti manca l’uovo-

  22.   Donatella Simeone Says:

    @ Otrfeo
    Grazie per la segnalazione!