Francamente non ne posso più,negli ultimi 20 giorni ho messo si e no un paio di volte il naso fuori dalla porta… prima per colpa della neve che ci ha tenuti un pò tutti rinchiusi in casa e poi quando finalmente la neve non era più un problema ci si è messo il mio molare… il dolore che ho sentito per questo dente è stato davvero pazzesco a momenti mi faceva così male che mi sembrava di impazzire… cose che poi ti capitano sempre di sera tardi quando non puoi rivolgerti al dentista… e sentirsi dire poi dal pronto soccorso che se una nota bustina di antidolorifico non mi aveva fatto nulla loro non potevano aiutarmi in alcun modo :-( Probabilmente il medico di turno ne sapeva quanto me… quindi ci siamo rivolti alla guardia medica che mi ha dato un antidolorifico intramuscolo che a suo dire avrebbe dovuto fare effetto per tutta la notte ma dopo due ore ecco il dolore che mi rispunta… Finale della favola che in meglio non poteva finire… il dentista mi ho tolto il molare SENZA l’anestesia… ora provate solo ad immaginare come ho trascorso questi giorni… Di sicuro quel dentista la mia faccia non la rivedrà mai più!!! Sono quasi due settimane che vado avanti di antidolorifici e antibiotici,in più oltre a non riuscire a parlare (per la gioia del marito) non riuscivo neanche a mangiare così per giorni sono andata avanti di passate di verdure,ma dopo giorni passati a mangiare verdure a pranzo e a cena arrivi a stancarti per quanto buone possano essere.. così mi sono preparata un merluzzo tenero tenero che ho preparato in poco tempo,si perchè in questo periodo anche la voglia di stare ai fornelli non era molta,adesso pian piano mi sto rimettendo in sesto ma in 3 giorni ho replicato la stessa ricetta due volte ;-)

Ma ora voglio parlarti di un nuovo appuntamento…

E’ uscito il nuovo numero di Open Kitchen Magazine nella nuova uscita si parla di S. Valentino di Carnevale nel mondo e delle sue ricette (ok lo so è già passato sia S.Valentino si Carnevale) ma come sempre il numero è ricco di ricette da provare in ogni occasione in più in questo nuovo numero c’è un volto molto amato Mattia Poggi del programma  ”Mattia detto-fatto” che si racconta… Allora cosa aspettate correre a sfogliarlo per scoprire tutte le novità!

INGREDIENTI (Come secondo per 2 persone)

2 Filetti di merluzzo

Un barattolo di Sugo alle olive Mutti

Uno spicchio d’aglio

Prezzemolo fresco

Sale e Olio q.b.

Come condimento per la pasta è per 4 persone:

Ho utilizzato il pesce come condimento per la pasta e ho scelto il formato “I fidanzati Capresi” che raccolgono bene il condimento della pasta…

PROCEDIMENTO:

Riscaldate un filo d’olio con lo spicchio d’aglio schiacciato

Unite il pomodoro con le olive e lasciate andare sul fuoco basso per 5 minuti.

(Se non trovate il pomodori Mutti con olive,potete sempre usare una confezione di pelati aggiungervi delle olive snocciolate verdi e neri.)

Trascorso i 5 minuti,adagiate i filetti di merluzzo,coprendo la superficie del pesce con un pò di sugo,aggiustate di sale,coprite con il coperchio e fate cuocere per altri 5 minuti,non di più altrimenti il pesce cuocendo troppo si inizia a rompere.

A fine cottura unite il prezzemolo fresco tritato. E servite.

Se con il sughetto preparato volete condirci la pasta è sufficiente far faltare la pasta nella pentola con il pesce che avrete leggermente sfrantumato con una forchetta.

Buon appetito.

Vi anticipo che nel prossimo post pubblicherò i nomi dei vincitori… Siete curiosi?

Tag:,


14 Commenti to “Sugo con merluzzo e olive”

  1.   vale Says:

    Poveraaa il mal di denti è una brutta bestia ;) spero si sia risolto tutto!
    mi piace proprio questo sughetto al pesce! meno complicato dei soliti piatti a base di pesce
    bravissimmmmmmma

  2.   Claudia Says:

    Ossignurrrr un’estrazione senza anestesia!!! o povera!!!!!! Merluzzo ed olive son troppo buoni!
    ps. ho fatto le tue focaccine con fiocchi di patate.. trasformandole in una focacciona.. se ti va passa a vederla cara! smackk

  3.   Federica Says:

    Doppio colpo, primo e secondo coi fiocchi :) E ci viene anche una signora scarpetta con quel gustoso sughetto. Un bacione, buona settimana

  4.   benedetta Says:

    Buono il merluzzo preparato in questo modo! lo faccio spesso anch’io! :)

  5.   Federica Says:

    Acc :( Pensavo andasse meglio col mal di denti…ecchecavolo! In bocca al lupo bimba, spero ti dia tregua!

  6.   Tery Says:

    Caspita Donatella, che disavventura!! Mi dispiace tanto e spero che tu ti riprenda prestissimo!
    Intanto mi rubo una forchettata di pasta! Faccio spesso anche io il merluzzo con pomodoro e olive, ma non ci ho mai condito la pasta…devo recuperare! ;)

  7.   Claudia Annie Says:

    questo piatto sembra davvero delizioso, come delizioso è il tuo contributo ad open kitchen!!! ti adoro :) ))

  8.   Cla Says:

    so perfettamente di cosa parli, capisco il dolore e capisco l’estrazione senza anestesia…stendiamo un velo pietoso.
    E ci credo pure sul fatto che, per quanto buoni siano passati e brodini poi, ti stancano. Appena vitti la foto mi sono detta…ecco cosa avrei potuto mangiare oggi :)

  9.   Katia Says:

    Ma non avevo capito ti avesse tolto il molare senza anestesia! Deve pur esserci una spiegazione plausibile altrimenti e’ un criminale… povera Donatella :(
    Il sughetto al merluzzo te lo copio anche io appena decido di cucinare una bella pastasciutta! ; )

  10.   Ely Says:

    Oh povera chissà che dolore… io ne so qualcosa con i denti non sono molto fortunata….
    Questo piatto però fa passare ogni male, veloce ed appetitoso! Baciii

  11.   ida Says:

    deve bessere ottimo,mi hai dato un’idea per venerdì,è quaresima quindi di magro un saluto Ida

  12.   emi Says:

    buonissima ricettina….non parliamo dei denti…io con l’anestesia e sento dolore figuriamoci senza…ma siamo pazzi???baci cara…

  13.   Francesca Says:

    mi dispiace tanto, il mal di denti è terribile!
    un piatto saporito e sfizioso come questo ci voleva, mi piace! Ciao :-)

  14.   Lauradv Says:

    Mamma mia che odissea con il dente, da non augurare proprio a nessuno! Deliziosa la pasta e quel sugo è decisamente molto accattivante e invitantissimo!