IMG_2249

Le amarene sono un frutto che riesco a mangiare solo se sciroppato o sotto forma di marmellata,mangiarle così al naturale,non riesco proprio,sono troppo amarognole per i miei gusti. Sciroppate invece le adoro molto,come fare a meno della Spagnola? (il gelato naturalmente!) e crema e amarene non è un classico,troppo buono per rifiutare? A dire la verità io i vasetti di amarene sciroppate li comprerei anche solo per la bellezza,non trovate che sono carini anche da vedere?

IMG_3141

Le amarene come le ciliegie sono un patrimonio a Vignola, l’azienda Toschi lavora e prepara ciliegie e amarene (ma non solo) nella terra di origine dal 1945,ma non è solo questo,l’azienda sostiene il premio la Ciliegia d’Oro dove vengono riconosciute alte personalità di origini Emiliane-Modenesi,questo riconoscimento viene assegnato ogni anno in occasione della festa della Ciliegia in Giugno,chi è stato premiato da questa preziosa Ciliegia? Giusto per restare in tema di cucina vi faccio un nome Massimo Bottura (vi dice niente?)

Sarà forse che da Vignola a casa mia queste amarene hanno percorso poca strada per questo quando ho aperto il vasetto il suo profumo mi ha fatto viaggiare?(sono andata dritta in gelateria per una coppa spagnola ricca di amarene) Ma no no è per questo,scommetto che sono buone anche dall’altra parte dell’italia…

INGREDIENTI PER LA PASTA FROLLA:

500 GR DI FARINA BIANCA

200 GR DI ZUCCHERO

200 GR DI BURRO

2 UOVA

1 ALBUME

1 CUCCHIAIO DI LATTE

SALE

ZUCCHERO A VELO

PER IL RIPIENO:

125 GR DI TUORLI (CIRCA 6)

150 DI ZUCCHERO

1/2 BACCELLO DI VANIGLIA

75 GR DI FARINA BIANCA

1/2 LITRO DI LATTE

AMARENE SCIROPPATE

Esistono varie preparazioni e vari nomi da associare a questo dolce come ad esempio,i Pasticciotti Leccesi,i Bocconotti o la Pizza di crema… io li ho chiamati semplicemente tortine perchè la loro forma non richiamano all’originale.. La ricetta originale è in versione torta e la trovate da Manuela!

IMG_2257

PREPARAZIONE:

Preparate la pasta frolla,a mano se preferite,ma io ho usato il robot :-) Avvolgete la palla di pasta nella pellicola per alimenti e lasciate riposare in frigo per almeno un’ora. O anche per tutta la notte.

IMG_2035

Intanto preparate la crema:

Sbattete i tuorli con i semi di vaniglia e lo zucchero finchè non saranno gonfi e spumosi.Setacciate sul composto la farina e incorporate bene. Scaldate il latte,bello bollente,e sempre mescolando versate sul composto di tuorli,mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa,mescolando bene per evitare che si formino grumi,dove il calore del fuoco è più intenso. Una volta cotta la crema (non fate il mio errore di farla troppo soda,altrimenti rischiate che i dolci vengano un pò vuoti all’interno…) travasate la crema in una ciotola di vetro/ceramica e lasciate raffreddare in una bagnomaria ghiacciata in modo da arrestare subito la cottura. Coprite con una pellicola e lasciate riposare in frigo.

IMG_2037

Riprendete la pasta e stendetela (se preferite un’unica torta dividetela in due parti) aiutandovi con la carta da forno

IMG_2038

Rivestite gli stampi monoporzione (o la tortiera) con la pasta frolla bucherellando la superficie con una forchetta,riempite con la crema

IMG_2041

e infine adagiate al centro un’amarena sciroppata con un po del suo succo.

IMG_2043

ricoprite con altra pasta frolla e pennellate la superficie con l’albume e il latte sbattuti.

IMG_2051

Bucherellate la superficie e infornate in forno già caldo a 160° per circa 30 minuti,se invece avete scelto di fare un’unica torta come Manu i tempi di cottura dovranno aumentare,(circa 40 minuti)

IMG_2260

Tag:


19 Commenti to “Tortine con crema e amarene”

  1.   federica Says:

    con un post così meraviglioso, non posso che provarle! le segno (come tante altre tue ricette formidabili già segnate!)complimenti e buon Ferragosto!!

  2.   ivy phoenix Says:

    mamma mia! chissà che buone

  3.   Federica Says:

    L’abbinamento crema-amarene credo sia uno dei più buoni della pasticceria e al solito la versione mignon mi conquista più del formato maxi. Da brava golosa, in proporzione le amarene sono di più ;) Bellissime le foto, un bacio e buon ferragosto

  4.   Graphic Emotions Says:

    Donatellaaaaaaa

    mi cala la mascella

    attentatoooooooooo
    nn puoi prenderci cosììììììì per la gola

    Buon Ferragosto :-)

  5.   Whollock - The man machine Says:

    mmmmmm, con tutte queste bontà mi è venuta voglia di un bel dolcetto…..

  6.   speedy70 Says:

    Cara Donatella, ti rubo la ricetta di queste spettacolari e golosissime tortine e ti auguro buon Ferragosto!!!!!!!! Un bacio!

  7.   ( parentesiculinaria ) Says:

    Che deliziosi piccoli scrigni…
    Il colore delle amarene sciroppate uno dei più belli al mondo.

  8.   accantoalcamino Says:

    Ciao Donatella, i tuoi “passo-psso” invogliano ad emularti :-) . Ho letto da Oxana (l’affidataria dei mie Kef e Fir ;-) ) che hai anche tu i piccolini….apresto allora con nuove creazioni.

  9.   Aleste Says:

    Devono essere buonissimi questi tortini,così golosi che non può essere altrimenti.
    Ciao e buona domenica.

  10.   Betty Says:

    che meraviglia queste tortine, ne prenderei volentieri una adesso :-P
    passo anche per augurarti buone vacanze, ci rileggiamo a settembre.
    Un mega abbraccio, ciaooooooooooooo.

  11.   Tania Says:

    Belle e a dir poco precise, in più con la sorpresa dentro, che meraviglia Donatella!

  12.   Giovanna Says:

    Donatella hanno un aspetto delizioso. Anche a me le amarene piacciono soprattutto sciroppate e in queste tortine ci stanno benissimo.
    Baci e buon Ferragosto

    Giovanna

  13.   panpepato senzapepe Says:

    che carine quest tortine, davvero deliziose!! Bravissima! M

  14.   fiordivanilla Says:

    Dooonatella! Ma fatte così sono un rischio enorme!! si rischia di mangiarne una dopo l’altra!! Sono adorabili, a d o r a b i l l i ! Le forme mignon mi piacciono sempre in tutto (vedi bicchierini;) e poi ti sono venute perfette queste tortine cara, ma dico sul serio. Sno felice che la ricetta si sia adattata benissimo anche per queste tortine, che gioia! Grazie d’avermelo detto :)

    vsito che, da quanto ho letto, stai partendo… ti auguro tanto relax e divertimento.. :)
    un abbraccio grande grande

    Manu

  15.   Stefania O Says:

    Che assolutaa meraviglia questi piccolissimi scrigni!!! Devo avere questi piccolissimi stampini! Dove li hai trovati? Anche a me le amarene al naurale non piacciono, ma quelle sciroppate, sono una vera goduria!

  16.   Stefania O Says:

    Quella di sopra sono io ;)

  17.   Emy Says:

    QUANTE COSE!!!!….MI CI PERDO DENTRO, COME QUANDO DA PICCOLA I MIEI GENITORI MI PORTAVANO NEL MIO NEGOZIO DI GIOCATTOLI PREFERITI A SCEGLIERE I PELUCHES….

    ALLA PROSSIMA…E SE HAI VOGLIA VIENIMI A TROVARE SU: le torte stregate di emy

    BACI
    EMY

  18.   Fabiana Says:

    bellissimi queste tortine… e bellissima la foto!!! un bacio

  19.   Mark10 Says:

    Cavoli, che meraviglia!!!! Tra l’altro sul sito di Toschi ci sono tantissime altre squisite ricette di dolci buonissimi!!
    http://www.toschi.it/it/doc-f-19-1.aspx