IMG_2540
La ricetta per la felicità per me non poteva che essere un dolce,qualche giorno fà mentre preparavo questa torta mi chiedevo chissà perchè qualcuno le ha dato questo nome “Torta paradiso”… Mhaaa forse per la sua bontà,per la semplicità degli ingredienti,per la sua sofficità che sembra quasi essere una nuvola… Ho preparato questa torta per un pranzo dove gli ospiti non erano solo adulti,visto che il menù non era stato pensato appositamente per loro ho pensato che una torta sarebbe stato il riscatto… Mentre vedevo mangiare da loro (che poi si è rivelata essere solo una piccola lei) questa torta mi veniva in mente che da qualche parte c’era un contest per la ricetta della felicità,pensavo;questa mi sembra l’ideale,sia per la torta in se,sia per il nome (che ci fosse una ricetta con un nome migliore?) sia per chi è stata pensata,per loro: i bimbi che sono la parte migliore della popolazione! Per fortuna ce l’ho fatta in tempo perchè il contest di Giulia “Ricette per la felicità“ con la collaborazione di Macchine alimentari,sarebbe terminato a giorni… La ricetta l’ho scopiazzata qui con qualche piccola modifica…

IMG_2545

Aggiornamento importante:

In tanti mi avete scritto perchè avete provato la ricetta con un risultato ben diverso da quello che avete visto in foto… Qualcuno ha insinuato che la ricetta fotografata non è la stessa della descrizione,ma invece vi assicuro che è proprio quella!  Tra l’altro voglio sottolineare che non me la sono inventata di “sana pianta” ma come ho già detto nella descrizione la ricetta l’ho presa da qui e come potete ben vedere l’aspetto è molto simile.. l’unica differenza è che l’ho servita come torta senza tagliare delle tortine… Prima di procedere magari è meglio che date uno sguardo anche qui .

INGREDIENTI PER LA TORTA BASE:

4 UOVA

125 GR DI ZUCCHERO

125 GR DI FARINA

25 GR DI MAIZENA

40 GR DI BURRO FUSO E FREDDO

1 CUCCHIAINO DI LIEVITO

1 PIZZICO DI SALE

AROMI LIMONE E VANIGLIA

INGREDIENTI PER LA  FARCITURA:

500 ML DI LATTE FRESCO INTERO

100 GR DI ZUCCHERO

50 GR DI MAIZENA O ALTRO AMIDO

MEZZA BACCA DI VANIGLIA ( io in essenza ho sostituito con alcune gocce di estratto di vaniglia)

200 ML DI PANNA FRESCA

1 CUCCHIAIO DI MIELE (facoltativo)

IMG_2556

PREPARAZIONE:

Montare a neve ferma 2 albumi a tenere da parte.

Setacciate assieme farina,maizena,sale e lievito.

Montare  fino ad ottenere un composto molto gonfio e chiaro,2 uova intere,i 2 tuorli,lo zucchero e gli aromi. (Morena consiglia di montare le uova tolte dal frigo qualche ora prima oppure di montare a bagnomaria o eventualmente aggiungere 2-3 cucchiai di acqua bollente…)

IMG_2636

Unite molto delicatamente con l’uso di un frustino o una spatola le farine setacciate a più riprese. Mescolando delicatamente dal basso verso l’alto senza far smontare le uova.

Unite sempre delicatamente metà degli albumi montati e tenuti da parte,mescolate con una spatola,aggiungendo anche il burro fuso e freddo e gli albumi rimasti.

IMG_2639

Versate il composto in uno stampo con carta da forno oppure imburrato e infarinato,

se preferite servire la torta in porzioni piccole monodosi usate uno stampo quadrato che  si ottengono meglio i pezzi,lo stampo deve essere 30×25, se invece preferite fare una torta unica tonda come quella che ho preparato io allora usate uno stampo con circonferenza 24 cm io ho usato lo stampo Guardini che oltre ad essere perfetto per i dolci indica anche quando è il momento giusto per sfornare la torta senza rischiare di buciarsi.

Infornate a 170°-180° per circa 20 minuti,e sfornarlo dopo dieci minuti circa dalla cottura. A fine cottura perderà un pò del suo volume.

IMG_2641

Intanto che la torta si raffreddi preparate la crema:

Mescolate in una ciotola lo zucchero e l’amido,portate a bollore il latte con la bacca di vaniglia tagliata nel senso di lunghezza e raschiata dai semi. Se usate l’estratto di vaniglia fate riscaldare molto bene il latte senza portare a bollore e aggiungete le gocce di vaniglia.Aggiungete poco alla volta il latte caldissimo alla fecola e lo zucchero e mescolate bene con una frusta per evitare che si formino grumi

IMG_2647

Unite poco alla volta tutto il latte mescolando bene e ponete ad addensare a fuoco basso,appena bolle che inizierà ad addensarsi la crema è pronta.

IMG_2649

Trasferite la crema in una ciotola fredda mettendola a bagnomaria in acqua fredda e lasciate raffreddare mescolando spesso,una volta intiepidita coprite con la pellicola e fate raffreddare bene in frigo.

IMG_2656

Montate la panna dolcificandola a piacere con zucchero o miele,(io ho preferito dolcificare con un cucchiaio di miele,per dargli il sapore più dolce e naturale)

IMG_2657

Mescolate la panna alla crema è importante che entrambe le creme abbiano la stessa temperatura

IMG_2662

Tagliate la torta a metà e mettete una parte nello stampo che avete usato per la cottura ( ho preferito foderare con le pellicola) versate la crema e livellate bene

IMG_2666

Coprite con l’altra parte di torta,(ho coperto bene con altra pellicola) e mettete in frigo almeno un’oretta ma io l’ho lasciata così per tutta la notte.

IMG_2669

Quando la torta sarà ben fredda togliete dallo stampo capovolgendo delicatamente,se avete scelto lo stampo quadrato potete fare dei quadrotti tagliando con un coltello seghettato,spolverizzate con zucchero a velo e servite….

IMG_2497

PER LA GIOIA DI GRANDI E PICCINI…

IMG_2590

Con questa ricetta partecipo al contest …

4590098790_3372620929_b

Tag:


56 Commenti to “Torta paradiso (La ricetta per la felicità…)”

  1.   Milena Says:

    Superba!
    Sì, una torta come questa dà la felicità: non c’è dubbio!
    La prossima volta che la preparo, proverò questa crema!
    Le foto sono spettacolari!!!!!!

  2.   Graphic Emotions Says:

    Egnam gnam ganm

    Mamma mia
    la sto mangiando mentre osservo

    Deve essere una roba
    ma una roba si si una robbbbba buonnnnnnnnnnnna

    ( adoro i dolci ) si nota? hihihihi

    Domanda:

    Per estratto di vaniglia
    intendi quelle fialette (in confezione doppia )
    di una nota marca?

  3.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Graphic Emotions
    Si nota,pocooo….
    Si si possono usare quelle.. (magari intendi con confezione verde?) ma per qualcosa di meglio si può sempre autoprodurre (che è sempre meglio!)

  4.   Graphic Emotions Says:

    eheheh esatto proprio quelle

    ( nn mi uccidere) le detesto

    :: Autoprodurre?
    Usti, qst mi è nuova
    è complicato?

    Per qllo che hai scritto da me…

    Proverò ad rinviartela

    :: La canzone è :

    The Miracle of love degli Eurythmics

    Un abbraccio

  5.   Stefania O Says:

    Io, oltre alla torta, un morso lo darei anche a quelle braccine paffute e deliziose!!!

  6.   Lucia Says:

    Wow! Una torta superba! Davvero da paradiso :-)

  7.   marifra79 Says:

    Non sò perchè ma quando leggo gli ingredienti della torta paradiso è come se leggessi una poesia! Che sofficità! Davvero irresistibile!!!!!!!!!!!!UN abbraccio e buona domenica carissima

  8.   Luciana Says:

    Anche il passo passo!!! grande!!!! è deliziosa, così fine e delicata!!! è una torta superlativa!!! baci e buona Domenica

  9.   Edda Says:

    Già il nome è promettente :-) Questo post è una carezza.
    Buona domenica (e grazie per le tue parole di là ;-)

  10.   federica Says:

    Irresistibile!!!!bravissima!baci!

  11.   Juls @ Juls' Kitchen Says:

    Meravigliosa preparazione, e foto davvero belle e tenere! c’è un motivo se si chiama torta paradiso! :D

  12.   manu e silvia Says:

    Ciao! La torta paradiso la troviamo perfetta come ricetta della felicità: delicata, soffice e semplice. Quelle torte perfette per ogni occasione e che soddisfano proprio tutti.
    baci baci

  13.   accantoalcamino Says:

    Che bei minuti ho trascorso da te, tra foto, spiegazioni e quelle manine me la sono proprio goduta, buona serata.

  14.   Lory Says:

    dev’essere buonissima!!!!!

  15.   Daniela Says:

    Fantastica, foto splendide.
    Ciao Daniela.

  16.   stefania.confidential Says:

    questa si che è la vera ricetta della felicità…

  17.   Rossa di sera Says:

    La foto con quella manina di bimba è semplicemente meravigliosa!
    La torta anche. :-) ) Pensa, quando sono uscite queste merendine, le compravo per mia figlia e .. me le mangiavo io!!!
    Un bacione grandissimo!

  18.   Tery Says:

    Davvero complimentissimi!
    Il tuo blog è davvero molto bello! e le foto di questo post…. dolcissime!
    Grazie mille per esser passata da me, sono contenta di aver conosciuto il tuo blog!!
    A presto.

  19.   Cuochella Says:

    quella crema ha una consistenza molto setosa, me ne aveva parlato la mamma del mio ragazzo, ora me l’appunto perchè lei provò a farla ma le venne una colla (aveva messo troppa maizena) per cui le passerò la tua.
    e poi dai…per le cose che più ci piacciono il forno ogni tanto si può anche accendere ;)

  20.   imma Says:

    tesò e che cosa c’è di piu soave goloso e nuvolosa di una torta paradiso!!la parola stessa evoca momenti di gioia e ci credo che sia questa la tua torta della felicità è davvero buonissima!baci imma

  21.   Morena Says:

    Bella Bella Bella!!!e splendide foto!!Brava!

  22.   vera Says:

    Sai..quante volte ho
    preparato la tua torta…
    Una delizia!!!

  23.   L Says:

    ALOBA ALOBA YEAH

  24.   valentina Says:

    la torta sarà sicuramente buonissima, ma non certo con questa ricetta! le dosi non sono giuste, e soprattutto, impariamo a scrivere in italiano perchè non si capisce niente della preparazione!
    il livito deve essere molto di più e la preparazione della crema, la parte più delicata, è spiegata talmente male da rendere di difficile preparazione anche una torta così lineare.
    le foto non servono a molto se la ricetta non è comprensibile! io consiglerei di comprare un libro di ricete ed imparare come divulgare una ricetta prima di improvvisarsi cuochi.

  25.   Donatella Says:

    @ Valentina

    Mi dispiace che tu abbia trovato la spiegazione,troppo difficile, (ma non lo è stato per tutti…) sono sicura che nei libri di cucina troverai di meglio e spiegato bene,non mi sono presentata mai come cuoca,in effetti questo è solo un “quadernetto di ricette” sono d’accordo con te che la torta è buona ma ti assicuro che si tratta della stessa ricetta fotografata… Le dosi che tu ritenga sbagliate o meno,il risultato finale è quello che conta… le stesse dosi le troverai dall’autrice,già citata,di questa ricetta!

    PS: Sono d’accordo con te anche su un’altra cosa,scrivere in Italiano… Si sicuramente è una mia pecca e lo riconosco ma a quanto pare non sono la sola a scrivere male,peggio se a farlo notare è qualcuno che non nota i propri errori…. (Commento N 24)

  26.   GraphicEmotions Says:

    Occaspita, il commento n 24 è il mio

    ellosò che che ce la posso fare

    credimi so scrivere anche peggio hihihi

    per la serie parla cm magna ;-)

    Ma pensa te.. che tipa

    Dai, sarò buona almeno da Natale a Santo Stefano

    Un bacione Donatella :-)

  27.   Anonimo Says:

    tra le varie ricette che queste “blogger” copiano, c’è anche la tua:

    http://trucchi-stardoll.blogspot.com/2011/03/ricetta-torta-paradiso.html

    poi le fanno passare per proprie e sui social network aprono gruppi di cucina.

  28.   Donatella Says:

    @ Anonimo
    Grazie mille per la segnalazione! Se conosci anche dei gruppi,ma fa piacere se me li segnali!

  29.   LAURA Says:

    Non vedo l’ora che sia domani mattina per provarlaaa!sembra deliziosaaa! La farò senza farcitura, ma sono certa che sarà buonissima lo stesso!!

  30.   Donatella Says:

    @ Laura Mi farebbe molto piacere,sapere se il risultato ti sia piaciuto!

  31.   Alice Says:

    Ciao!! Ho preparato la tua ricetta!! Pero la prima crema mi e uscita tt grumosa;( come mai??? Baci

  32.   Donatella Says:

    Ciao Alice, sono contenta che tu abbia provato una mia ricetta,non so come mai successo… è probabile che hai unito il latte alla farina e allo zucchero senza aggiungerlo poco alla volta? E’ una crema che va preparata “lentamente” proprio per evitare la formazione di grumi…. Da come ho capito hai ripreparato la stessa crema una seconda volta… La prossima volta dovesse capitarti di avere dei grumi in una qualsiasi crema,prima di buttarla via,passala nel frullatore oppure passala per qualche minuto con le fruste elettriche a volte se il danno non è irreparabile è un trucco valido ;-) )
    Spero ti vorrai fermare per provare ancora altre ricette…

    Donatella

  33.   serena Says:

    ciao scusami ma 40 grammi di burro freddo e fuso intendi il totale o 40 di uno e 40 di un altro

  34.   Donatella Says:

    @ SERENA
    Ciao Serena,no in totale sono 40g devi solo sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare (non in frigo o al freddo altrimenti si solidifica di nuovo)

    Donatella

  35.   MB Says:

    Paradisiaca!

  36.   Peppa Says:

    Paradisiaca!!! Ho un suggerimento: ho sostituito la panna con ricotta di pecora per problemi di colesterolo. E’ comunque un’ ottima farcitura. Grazie per tutti i dettagli

  37.   Donatella Says:

    @ PEPPA
    Ciao,sono davvero contenta che ti sia piaciuta! Grazie mille del suggerimento !

    A presto
    Donatella

  38.   RONDA Says:

    Non sono mai stata brava a fare le torte, poi ho incontrato questo blog eeeeee pof sono riuscita a fare una torta e anche buonaaaaa. Grazie mille sei mitica e ti giuro anche la mia pulcina si lecca i baffi. Trooppppooooo buuuuooonnnaaa….
    Brava Brava Brava Brava.

  39.   Donatella Says:

    @ Ronda
    Ciao mi fa davvero piacere che la torta sia piaciuta alla tua piccina (solo loro i miei veri giudici) ;-)
    Se provi altre ricette mi fa molto piacere sapere il tuo parere.

    Grazie mille per esserti fermata a scrivere!
    Donatella

  40.   fede88 Says:

    ciao…ho visto le ricette di questa torta su tanti siti…ma questa sembra la più invitante!!!la proverò sicuramente….:-D
    posso chiederti come posso fare a non far lievitare la torta nel centro???ogni volta che faccio una torta si crea sempre la montagnetta!!!invece la tua è bellissima..
    grazie tante.a presto
    fede

  41.   Donatella Says:

    @ FEDE
    Ciao,sono contenta che ti sia piaciuta,se vorrai farmi sapere anche il tuo giudizio dopo averla provata mi farebbe molto piacere…
    Per quanto riguarda la cottura a “vulcano” ho notato che questa cosa succede più frequentemente nei forni a gas… il tuo com’è?
    Se invece hai un forno elettrico,quando prepari la torta setaccia sempre il lievito uniscilo alla farina e setaccia tutto bene insieme…. quando versi l’impasto nello stampo non versarlo solo al centro ma versalo facendo un cerchio,poi sbatti un pò lo stampo e prima di metterlo in forno (già caldo in modalità statica) fai roteare un pò lo stampo tra le mani. Una volta cotta la torta prima di tirala fuori dal forno lasciala per 5 minuti in forno spento. Fammi sapere se con questi piccoli accorgimenti migliora un pò…
    A presto
    Donatella

  42.   fede88 Says:

    Ciao grazie per avermi risposto così presto!!! oggi pomeriggio penso di farla… cmq il forno è elettrico…quando dici in modalità statica ti riferisci in modalità senza ventilazione???grazie baci

  43.   Donatella Says:

    @FEDE
    Ciao Fede,si proprio così… senza la ventilazione… Aspetto notizie ;-)

  44.   fede88 Says:

    aiutoooo!!!!torta fatta enon mi è risultata…. è venuta troppo bassa, tanto che è mi è venuta difficile anche tagliarla prima di mettere la crema…cosa ho sbagliato?e poi al solito..è venuta a vulcanooo….:-(

  45.   Donatella Says:

    @ FEDE
    OHHHHHH NOOOOOOOO!!!!! Mi dispiace!
    Lo stampo che hai usato era più grande di 28 cm? Ma almeno un pò ti è lievitata? Puoi fare delle foto per mandarmele?
    Uffa non capisco perchè viene a vulcano!!!! Un tentativo ci sarebbe da fare… controllare che il termometro funzioni.. e questo lo puoi fare comprando un’ulteriore termometro da mattere dentro al forno… magari quello che ha non funziona bene e quando metti la torta la temperatura è troppo alta!

  46.   fede88 Says:

    hei!!!!la torta è piaciuta anche se non è venuta perfetta…proverò di nuovo…sicuramente andrà meglio…cmq cm deve essere la crema prima di aggiungere la panna?semiliquida cm quella della foto???baci e grazie

  47.   Donatella Says:

    @Fede
    Ciao Fede! L’importante é che almeno il gusto c’era… Magari la prox volta prova a montare di piú la uova e a stare attenta che non si smontano quando unisci gli altri ingredienti…
    Credo che tu ti riferisci alla foto con il cucchiaio e la crema che scende… No quella é la consistenza della crema a fine cottura,tieni prsente che con il raffreddamento si rassoda un pó puoi vedere la consistenza nella foto dove unisco panna e crema… come puoi notare la consistenza é diversa dalla foto con in cucchiaio ;-)

  48.   Angela Says:

    Peccato che per mè non sia stata paradisiaca ma infernale …. non mi è venuta bene , ho seguito passo passo tutte le istruzioni è venuta bassissima non sono riuscita a tagliarla , e poi mi chiedo come mai 1 solo cucchiaino di lievito ???? (a parere mio ne avrebbe voluto un’intera bustina per 4 uova )secondo mè la causa è stata quella ! non ha lievitato per niente !!! :( ((((((((

  49.   Donatella Says:

    @ Angela
    Ciao Angela,mi dispiace che la torta non ti sia riuscita…. Ti assicuro che la quantità del lievito che ho usato è un cucchiaino,perchè non a tutte le torte ci vuole un’intera bustina…. Basta pensare che nella ricetta del pan di spagna il lievito non ci vuole proprio! Perchè sono proprio le uova (se montate bene) che ci faranno lievitare la torta….

    Donatella

  50.   ilaria Says:

    il bello di questa ricetta sta nella sua semplicità! è sicuramente buonissima!

    http://www.unassaggiodelmiomondo.blogspot.it

  51.   vale Says:

    Anche a me viene bassa… Esattamente la metà di come dovrebbe essere…. Ma in termini di morbidezza e l sapore sono perfetti la riproverò raddoppiando le dosi

  52.   Emanuela Says:

    Ho preparato questa torta domenica seguendo le tue indicazioni con grande precisione (lievito, grandezza dello stampo…etc…) lavorando tutto con tanta delicatezza (mi è stato detto "con tanto amore" :P ) ed il risultato è stato perfetto!!!
    L’ho anche fotografata perchè era uno spettacolo proprio come la tua!
    Grazie :)
    Emanuela

  53.   paola Says:

    Mi hai incuriosita su Fb e sono venuta a sbirciare ;-P
    Beh non vedo l’ora di provarla… soprattutto la farcitura, perchè è una vita che ne cerco una simile ma non ero riuscita a trovare niente che mi soddisfacesse, invece mi sembra proprio LEI, quella che cercavo!

    TI farò sapere :-)

  54.   Torta paradiso, girella e crostata: tre dolci per tornare bambini | Flora Says:

    [...] una delizia da perdere la testa morso dopo morso: Signori, Signore e Bambini ecco la Torta paradiso! I consigli pratici di Flora 1. La girella potete anche tagliarla a fettone e poi intingerla nel [...]

  55.   Inco Says:

    E’ la torta che cercavo.. Buonissima..mi segno la ricetta.
    Piacere di conoscerti.
    Complimenti per il tuo blog.
    Incoronata

  56.   Un nuovo concorso. Ricette per la felicità | Juls' Kitchen Says:

    [...] Donatella, Il cucchiaio d'oro, Torta paradiso [...]

Lascia un commento

Codice di sicurezza: