IMG_1241
In questo periodo bisognerebbe pensare di cucinare,le prime verdurine di primavera anzichè mettersi a sfornare… ma i cambiamenti climatici che hanno caratterizzato questi ultimi giorni mi hanno rimandato con la mente alla stagione autunnale e quindi ho pensato di sfornare tutto quello che non ho fatto durante l’inverno… iniziando prima con i panini,passando per una focaccia per sfornare una pagnotta! Questo bel pane lo avevo visto da Lien e ho pensato subito di provarlo,dalla ricetta originale ho tolto solo l’erba cipollina all’impasto,visto che volevo un pane semplice,poi del resto ho seguito le sue indicazioni o almeno credo di averlo fatto visto che con l’inglese io non me la cavo…. ho ricorso al traduttore! Quello che è saltato fuori dal mio forno è stato un pane semplice,con la crosta croccantina e la mollica morbidosa,di quelle perfette per fare la scarpetta! Lo so,lo so che non è galateo,ma che c’è posso fa?

INGREDIENTI:

1/2 CUBETTO DI LIEVITO BIRRA

115 GR DI ACQUA (A SECONDO L’UMIDITà DELLE PATATE)

1/2 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO

1 CUCCHIAIO DI OLIO

1 CUCCHIAINO DI SALE

130 GR DI PATATE SCHIACCIATE (PREFERIBILMENTE COTTE AL VAPORE)

115 GR DI LATTE DI SOIA

350 GR DI FARINA FORTE

PREPARAZIONE:

In una ciotola,io ho usato direttamente quella dell’impastatrice,sciogliete con 50 gr di acqua il lievito e lo zucchero,facendolo riposare per 10 minuti. Dopo questo tempo unite le patate schiacciate e fredde (consiglio di cuocerle  a vapore altrimenti assorbono troppa acqua) la farina,l’olio,il sale e il latte

IMG_1225

iniziate ad impastare unendo poco alla volta l’acqua rimasta fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido e appiccicaticcio (se vi sembra troppo liquido non aggiungete altra acqua) versate l’impasto in una ciotola unta e mettete a lievitare in un luogo caldo per circa 1 ora e mezza:

IMG_1228

Trascorso questo tempo riprendete l’impasto se troppo molle aiutatevi con un pò di farina:

IMG_1230

Dividete l’impasto in due,formando 2 panetti e lasciate lievitare di nuovo fino a quando non saranno raddoppiato di volume:

IMG_1231

Riscaldate il forno a 200°, fate dei tagli sulla superficie dei 2 pani con un coltello affilato e adagiate sopra una teglia foderata con carta forno:

IMG_1237

Infornate quando il forno avrà raggiunto al temperatura e cuocete per circa 45 minuti,facendo la prova del suono a campana,se il suono è “sordo” il pane è cotto.

IMG_1243

Qualcosa che mi ricordasse che la bella stagione sta per arrivare però non poteva mancare,ho mangiato questo pane alle patate con questi deliziosi peperoncini che io adoro,fritti e leggermente salati….




Tag:


26 Commenti to “Pane di patate”

  1.   Graphic Emotions Says:

    allettante..
    decisamente da provare!!

    ( anche se, personalmente cn il latte di soya nn vado a nozze )

    e’ possibile sostituirlo cn l’altro?

    P.s.:

    ( tua risp nel commento preced )

    :: Usti, se nn mi ero spiegata abbastanza
    potevi richiedere :-P

  2.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Graphic emotions
    Si si sostituisci pure tanto è talmente poco che non cambia niente è solo per chi è intollerante al lattosio….

    PS: Vedi che quel qualcuno … Eri tu!!! :D

  3.   Ely Says:

    davvero splendido!!!!! con le patate non l’ho mai fatto!

  4.   federica Says:

    Morbido…profumato…perfetto!! mi sembra di sentirne il profumo! complimenti!

  5.   marifra79 Says:

    E’ venuto benissimo!!!Complimenti cara,li meriti tutti…immagino già la soddisfazione appena sfornato!Un abbraccio

  6.   Lien Says:

    Bravissima!!! Il tuo pane è così bello e buono! Ottima idea con i peperoncini. Grazie per fare questo pane con noi. Manderò il link a Sara, forse potrebbe manderti un “badge” di Bread Baking Buddies. Baci

    @ Graphic Emotions: certo è possibile costituire il latte di soya con l’altro (latte di mucche o perfino l’aqua).

  7.   ivy Says:

    grazie donatella.. grazie davvero
    sì è un periodo pesante.. però ci sono due cose che mi rilassano nella vita e sono i libri di filosofia (e filosofare) e i libri di cucina (e cucinare) quindi leggere i tuoi post sono “il momento rilassante” della giornata… (e se non ho tempo di cucinare beh lo faccio mentalmente, immaginando come fare e pure i sapori dei risultati…)

  8.   Claudia Says:

    Spon sicura sia ottimo!!!! smack e buona giornata :-)

  9.   Nena Says:

    pane con le patate…che sfizio!!
    Sei troppo brava Donatella e mi dai davvero un sacco di idè!
    Grazie ancora e buona giornata.
    Un bacione:)

  10.   speedy70 Says:

    Soffice e profumato! Un bacio!

  11.   pagnottella Says:

    Maròòòòòòò…troppo buono! E che m’importa del galateoooo ^_^ quello che provo facendo puccette è indescrivibile…poi se il pane è come questo capolavoro mmmmmm
    Un bacio ^_^

  12.   twostella Says:

    Non ci posso credere, l’ho assaggiato qualche anno fa e mi ricordo ancora quanto era soffice, grazie per la ricetta!

  13.   simo Says:

    Che meraviglia di pane…chissà che morbidezza!
    Mi piace molto il tuo blog e se ti va ti linko fra i miei preferiti!

  14.   imma Says:

    buonissima questa variazione trovo questo pane davvero particolare e morbidissimo….il profumo posso solo immaginarlo!!bacioni imma

  15.   David Says:

    buono

  16.   Milena Says:

    Il contrasto tra al crosta bruna e la mollica soffice e candida è sensazionale :) )

  17.   Milena Says:

    Sono tornata a leggere il post della mousse: mi era sfuggita ….
    Buona domenica :) )

  18.   ida Says:

    che cosa è il suono a campana? come si fa ? se spieghi mi fai un piacere,scusa la mia ignoranza ma proprio non l’ho mai sentito dire grazie ciao Ida

  19.   Rossa di sera Says:

    E’ semplicemente favoloso!.. Non ho altre parole!

  20.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Ida
    Ida il suono a campana non è altro che un bussare la base del pane se il suono che senti è un suono sordo che avverti quasi che ci sia del vuoto all’interno allora il pane è cotto se invece avverti un suono timido quasi impercettibile allora il pane è ancora crudo… perchè si chiami suono a campana questo non lo so :-(

    @ Grazie a tutti,il pane era buono ma è durato poco….

  21.   Rosalinda Says:

    I didn?t know where to find this info then kbaoom it was here.

  22.   Kaedn Says:

    Woah nelly, how about them aplpes!

  23.   laura Says:

    questo blog è veramente carino io sono un ‘appassionata di pane torte salate e lievitate ho provato alcune ricette pubblicate e sono veramente ok! grazie continuerò a segiurti on line

  24.   Graziella Says:

    Dalla tua foto sembrerebbe molto invitante! Complimenti

  25.   Debora Says:

    Che bello il pane di patate!
    Dalle mie parti, nell’alta Toscana, lo fanno nei forni a legne ed è divino!
    Io non ho mai provato anche se mi infornare pane è una delle mie grandi passioni.
    Seguirò questa ricetta, e spero che venga bello (e buono) come il tuo! :)

  26.   Donatella Says:

    @ DEBORA
    Il pane cotto nel forno a legna è senza dubbio il migliore ma quando per ovvi motivi non si può ci si accontenta di trovare qualche ricetta degna di un forno casalingo… Sono sicura che ti verrà altrettanto buono e bello!

    Donatella