IMG_0726Qualche mese fà ho partecipato a questo contest,personalmente conoscevo già i prodotti Oro del salento,proprio per questo non mi sono lasciata sfuggire l’occasione di partecipare,così quando c’è stata l’estrazione,la fortuna ha voluto che avessi l’occasione di provarli di nuovo. All’arrivo del pacco sono rimasta davvero sbalordita,io che pensavo di ricevere solo qualche prodotto,mi sono trovata davanti una confezione ben assortita per non parlare dell’olio,una lattina di ben 5 litri. Inutile dire quanto mi abbia fatto piacere la latta dell’olio che già in passato avevo apprezzato. Tra i prodotti che ho ricevuto mi è saltato subito all’occhio un vasetto di Paparina non che dei giovani germogli di papavero selvatico,raccolti a fine estate e conservati in olio d’oliva e olive. Davvero deliziosi! Così la stessa sera del ricevimento del pacco non abbiamo resistito,abbiamo radunato un po di cugine (altrimenti in 2 non ce l’avremo fatta a mangiare tutto) e abbiamo fatto una cena,interamente offerta da Oro del Salento. La paparina però è andata a finire in una stuzzicante focaccia…

IMG_0697

INGREDIENTI:

480 GR DI FARINA ( per metà quella di forza)

1/2 CUBETTO DI LIEVITO BIRRA

1 CUCCHIAIO DI OLIO D’OLIVA

1 CUCCHIAINO DI ZUCCHERO

1 CUCCHIAIO SCARSO DI SALE

250 ML DI ACQUA

PREPARAZIONE:

Io avevo poco tempo a disposizione quindi ho versato tutto nella MDP (tra l’altro la ricetta l’ho presa dal suo libricino) e ho impostato il programma impasta e lievita,in mancanza della MDP:

In una ciotola unite l’acqua lo zucchero e il lievito e lasciate riposare 10 minuti,unite la farina e gli altri ingredienti,impastate e lungo e lasciate lievitare in un luogo caldo per circa un’ora. Riprendete l’impasto e dividetelo in 2 parti:

IMG_0700

Stendete entrambi i pezzi di pasta e con uno rivestite uno stampo leggermente unto,bucherellando la superficie con i lembi di una forchetta

IMG_0702

Distribuite in modo uniforme la paparina ben gocciolata dall’olio

IMG_0704

Ricoprite con l’altra sfoglia,bucherellate anche la superficie di quest’ultima,ritagliate i bordi,pennellate con un pò di olio d’oliva,aggiungete un pò di origano e un pò di sale grosso,coprite con un panno umido e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora.

IMG_0710

Riscaldate il forno a 200°,infornate la focaccia e cuocete per circa 25-30 minuti. Servite caldissima

IMG_0720

Tag:


13 Commenti to “Focaccia alla paparina”

  1.   Graphic Emotions Says:

    E’ tanto bella da quasi poterne sentire il profumo!!

    Vedo che ci sei riuscita cn la pagina :-)

    Bene, ne sn felice :-)

    Ciao Donatella

    Buona giornata

  2.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Graphic Emotions:

    Si alla fine sono riuscita a saltarci fuori… Grazie all’aiuto di qualcuno….

  3.   marifra79 Says:

    Complimenti davvero per questa meraviglia!!Che buona!Un abbraccio

  4.   imma Says:

    ma è trepitosa tesoro questa focaccia e qusti prodotti sembrano davvero golosi e gustosi!!davvero interessante interessante quesat focaccia sopratutto per la farcia infatti la paperina proprio nn la conoscevo ma è bello imparare cose nuove!!!:-)bacioni ima

  5.   manu e silvia Says:

    Ciao! caspita quanti prodotti interessanti, qui sarebbe tutto da provare!
    ottima questa focaccia, neppure noi conoscevamo la papaerina: certamnete esaltata con una pasta così soffice a racchiuderla!
    un bacione

  6.   Nanny Says:

    Mamma mia che tentazione ummmm….

  7.   Betty Says:

    ma quanti bei prodotti e che bella torta rustica :-P
    da provare!
    bravissima, baci.

  8.   Nena Says:

    sembra davvero buonissima…mi segno subito la ricetta così lo provo anche’io!
    come sempre bravissima:)

  9.   Nel cuore dei sapori Says:

    Mhh, vedere una ricetta così a quest’ora mette un certo languorino! Complimenti!

  10.   ivy phoenix Says:

    ma tutte queste cose buone che ci proponi in foto (e quindi le fai davvero), poi vengono assaggiate, mangiate dal tuo fortunatissimo marito? :)

  11.   Ely Says:

    che meraviglia questa focaccia… e che paccone di prodotti! ciao Ely

  12.   dauly Says:

    non conosco la paparina, ma adoro le focacce ripiene, per cui sarà ottima anche questa!! alla faccia del pacco, una fornitura semestrale!!

  13.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Tutti
    Bè devo dire che neanche io conoscevo questa paparina,ma l’ho trovata davvero ottima e sfiziosa,ci sarebbero svariati modi per gustarla,ma purtroppo di vasetto ce n’era solo uno :( La focaccia mi è sembrato l’abbinamento più giusto con gli altri sott’oli…

    @ ivy phoenix
    Ivy certo le cose che faccio vengono poi mangiate!!! Ma ci credo che quello che tu chiami fortunatissimo marito,mangia solo il 20% di quello che vedi su questo blog? Dirai allora:ma chi le mangia? IO E SOLTANTO IO!!!! :D

    GRAZIE A TUTTI