IMG_0597
Era da un pò che mi dicevo la devo provare,la curiosità più che per il suo sapore che da cruda sembra quasi liquirizia,era per le proprietà e minerali presenti in essa,ne cito alcuni: ricca di calcio,ferro,magnesio e iodio,raccomandata per sclerosi,artriti,ipertensione,malattie polmonari,cardiovascolari,diabete e altre ancora… Oltre ai suoi preziosi minerali è utile anche per rendere più morbidi i legumi o per farsi un bagno tonico.Per altre informazioni vi mando qui dove potete scoprire tante altre cose  su questo tipo di alga. Così approfittando ancora delle serate freschine mi sono concessa una zuppetta,non che abbia ancora voglia di inverno,ma se i riscaldamenti sono ormai spenti,di sera c’è un pò freschino e una zuppa o un minestrone diventa perfetto anche in primavera! Ma ritornando all’alga sarà che ne ho usata poca (ma così mi è stato consigliato) ma nella zuppa di ceci non ho sentito nessun sapore particolare,direi che l’alga in cottura è diventata insapore,anche quel profumino di liquirizia per me era completamente sparito.La prossima volta magari aumenterò leggermente le dosi di alga,intanto questa è la ricetta:

IMG_0575

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

1 SCATOLA DI CECI PRECOTTI

MEZZA CIPOLLA

1 PATATA

30 GR DI GUANCIALE

3 CM DI ALGA KOMBU (Dose consigliata per l’assunzione di iodio)

UN FILO D’OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA

SALE Q.B

PREPARAZIONE:

Fate dorare dolcemente la cipolla tagliata sottile e il guanciale tagliato o cubetti con un filo d’olio

IMG_0556

Unite la patata tagliata a cubetti e lasciate rosolare per qualche minuto

IMG_0559

Versate i ceci con tutta la loro acqua,se vi sembra che l’acqua di cottura dei ceci non sia abbastanza aggiungete mezzo bicchiere di acqua. Unite l’alga a pezzi,salate e lasciate cuocere fin quando le patate non saranno cotte.

IMG_0561

Servite la zuppetta di ceci calda e se preferite aggiungete un filo d’olio fresco. Io ho preferito non aggiungercene vista la presenza di grassi già aggiunti con il guanciale.

IMG_0588

Tag:


12 Commenti to “Zuppa di ceci e alga Kombu”

  1.   marifra79 Says:

    Le conosco queste alghe… me le ha fatte conoscere un professore macrobiotico anni fa’,insieme alla alghe wakame…sono ricchissime di proprietà e di iodio! Non alterano nemmero il sapore dei legumi e vale proprio la pena di utilizzarle.
    Un abbraccio e buona giornata

  2.   Lady cocca Says:

    Particolarissima….sai che non ho mai provato le alghe….pero\’…mi intriga molto!!!
    ciaoooo

  3.   Paolo Says:

    ad occhi chiusi dico siiii la mangio
    conosco l’alga la uso nei minestroni

  4.   barbara Says:

    Che buona! Ho delle alghe kombu in casa… ora so come altro usarle!!! Un bacio!

  5.   Powers34Queen Says:

    Some time before, I needed to buy a good car for my business but I didn’t have enough cash and could not purchase anything. Thank God my sister suggested to get the mortgage loans at trustworthy bank. Hence, I acted so and was happy with my sba loan.

  6.   Pippi Says:

    non ho mai usato le alghe e questa in particolare ma dall’aspetto questa zuppa mi pare proprio buona!! ;-)
    ciao Pippi

  7.   maria Says:

    Ciao, ma… con tutte le erbe aromatiche che abbiamo in italia c’è bisogno di un alga giapponese!!!!

  8.   Donatella Says:

    @ Maria

    Le alghe in questa zuppa non sono utilizzate come aroma,perchè tra l’altro sono quasi insapore è solo un modo di consumare qualcosa che è molto prezioso per il nostro organismo.

  9.   roberta Says:

    io l’ho cucinata una sola volta nel minestrone. Tutto mi sembrava che sapesse estramamente di mare e la zuppa è risultata estremamente viscida. Anche l’alga nel tagliarla era estremamente viscida. Nessuna ha avuto questa mia sensazione? Anche voi la mangiate solo cotta o si può anche mangiare cruda. Rispondetemi.

  10.   Donatella Says:

    @ Roberta
    Personalmente non l’ho mai mangiata cruda e non so dirti se la cosa sia possibile. Non l’ho mai cotta nel forno a microonde magari cuocendola in questo modo ha aumentato la sua viscosità che di natura un pò lo è. In futuro prova a cuocerla nella maniera più tradizionale e se non ti piace il suo gusto,prova a diminuirne la quantità,anche perchè è un alimento che va mangiato con moderazione a causa dei suoi effetti. Oppure puoi metterla in ammollo per alleggerirne il sapore.
    Spero di esserti stata di aiuto.
    Donatella

  11.   Jailen Says:

    Thanks for sharing. Always good to find a real epxret.

  12.   alessandro caponetti Says:

    USARE IL MICROONDE E’ F O L L I A!!!!! in diversi stati fu proibito, ma il denaro delle multinazionali……. comunque leggete gli studi del dott. Blanc