TEMPO DI FUNGHI…

INGREDIENTI:

400 gr i funghi chiodini,300 ml di aceto,300 ml di acqua,un cucchiaio scarso di sale grosso,due spicchi d’aglio,origano,timo,peperoncino piccante,olio.

PREPARAZIONE:

Portate a bollore l’acqua con l’aceto e il sale,appena bolle versate i chiodini puliti,lavati e fatti scolare e lasciate cuocere non più di 5 minuti,dipende dalla grandezza dei funghi,se sono piccoli anche 3 minuti.Scolate i funghi e fateli raffreddare su un tovagliolo pulito.

In una ciotola unite i funghi,i due spicchi d’aglio tritati,il peperoncino tagliato a rondelle e gli aromi,mescolate bene.

Riempite i vasetti di vetro sterilizzati e coprite fino all’orlo di olio.

Tag:,


15 Commenti to “Funghi sotto vetro”

  1.   natalia Says:

    ciao Donatella, che bello il tuo blog, belle ricette, foto molto luminose e rassicuranti, veramente tanti complimeneti.verrò spesso da queste part.buon lavoro

  2.   Lady Cocca Says:

    Buoniiiiiiii li adoro, li mangerei sempre!!!

  3.   manu e silvia Says:

    CHE bella idea per conservare ii fughi! e poi così vengono buoni in ogni occasione: in un’insalta calda o ppure semplicemente con del pane casereccio tostato.

    baci baci

  4.   Mr.Loto Says:

    ….e per i porcini che suggerisci?

  5.   Claudia Says:

    Ma son troppo buoni… :-) ))))

  6.   ivy Says:

    ho troppa paura di sbagliare ad andar a raccoglier funghi io :(

  7.   imma Says:

    che visone idilliaca!!adoro i funghi e sotto vuoto sono ancora meglio perche si possono conservare e mangiare quando si ha voglia avendoli sempre a disposizione!!!bacioni imma

  8.   minnie Says:

    Qui nei boschi vicino casa mia suocera raccoglie quantità industriali di chiodini.
    Chissà come mai li trova solo lei! Avrà tutti i nascondigli???
    Anche lei li prepara così, tranne il peperoncino perchè, ahimè, mi è proprio indigesto!

  9.   giovanna Says:

    Che buoni! Già li immagino su una pizza, o come accompagnamento ad un bollito. Baci Giovanna

  10.   Nino Says:

    Attenzione alla preparazione di funghi sott’olio, perchè la parte di acqua che contengono, malgrado siano stati raffreddati gli rimane, a prescindere. All’interno del vasetto potrebbe crearsi una concentrazione così alta di una mistura che fa letteralmente esplodere il tappo per via di sostanze varie, ma quella che fa più paura è il botulino perchè, purtroppo è altissima la percentuale di casi che avvengono nelle preparazioni casalinghe. Pertanto, facciamo molta attenzione. E’ una grossa responsabilità proporre questi tipi di conservazione.

    Scusami, autrice del blog, se mi sono permesso questa semplice raccomandazione alle lettrici perchè salvaguardare la salute è sempre utile. Te lo dice uno che ha dovuto subire le conseguenze del botulino.

    Grazie per l’attenzione…

  11.   Lisa Says:

    Che belli !!!

  12.   ilcucchiaiodoro Says:

    @ Nino
    Ti ringrazio per il tuo avviso,ma io ho proposto solo una ricetta che da anni preparo in casa e non mi è mai successo quanto dici. Ma l’attenzione in ogni cosa è sempre giusta.
    Grazie Donatella

  13.   Morena Says:

    Sono proprio belli!!
    i tuoi funghetti sembrano belli sodi e quasi appena raccolti a differenza dei soliti che sono mollicci e sinceramente non ci vado matta…Mi sa che i tuoi invece sono buonissimi!!!

    Brava!!

  14.   Rossa di sera Says:

    Fantastici i tuoi funghetti, e belle anche le foto!
    Una vera delizia per gli occhi e per il palato!
    Un abbraccio

  15.   shade Says:

    che buoni i tuoi funghi sott’olio! me ne regali un vasetto?